Asportazione o demolizione locale di lesione cutanea

Info

Che cosa è l’asportazione di primo livello di nevi, melanomi e neoformazioni cutanee e sottocutanee?

L’asportazione di primo livello di nevi, melanomi e neoformazioni cutanee e sottocutanee consiste nella rimozione della lesione e di una piccola zona della cute che comprende la lesione stessa.


A che cosa serve?

L’asportazione serve a rimuovere i tumori maligni della cute (epitelioma basocellulare e l’epitelioma spinocellulare) e le neoformazioni benigne che tendono a crescere e portare disturbi irritativi e infiammatori.


Come si svolge l’asportazione di primo livello?

L’asportazione di primo livello puಠavvenire sia attraverso l’utilizzo di laser sia chirurgicamente. L’asportazione con laser distrugge con il calore le cellule del nevo, quindi puಠessere applicata solamente sui nevi e sulle neoformazioni benigne. Questo tipo di asportazione lascia sulla cute una piccola area abrasa estesa quanto il diametro del nevo: in questo caso non c’è necessità  di sutura. L’asportazione chirurgica permette sempre di effettuare l’esame istologico della lesione asportata. Il trattamento viene effettuato in ambulatorio in anestesia locale e la rimozione dei punti di sutura avviene dopo 7-10 giorni a seconda della zona della lesione.


L’asportazione è dolorosa?

L’asportazione puಠrecare un leggero dolore al paziente, risolvibile con un semplice analgesico.

Quali sono le precauzioni da prendere dopo l’asportazione?

Si consiglia di evitare l’utilizzo di farmaci a base di acetilsalicilico, come l’aspirina, ed anticoagulanti orali che potrebbero causare la comparsa di ematomi. Se l’asportazione è avvenuta chirurgicamente è consigliabile non rimuovere e non bagnare la medicazione fino al primo controllo post-operatorio ed evitare sport e sforzi fisici.

Disponibilità

Ambulatori

Servizi disponibili nella sede

San Raffaele Termini

This site is registered on wpml.org as a development site.